Categorie
in evidenza News Rassegna stampa

Manteia al Teatro delle Ariette

Il 30 Settembre alle 20.00 al Teatro delle Ariette sarà presentato Manteia, con la straordinaria presenza di Eric Acakpo che ha portato la tradizione orale delle fiabe africane del Benin, in questo bellissimo libro magnificamente illustrato. Una saggezza popolare accolta e vissuta da Francesca Pedulla, Nuvola Vandini e I. Pellegrini che lo accompagneranno nel corso della serata attorno al fuoco nei campi, con zuppa, canti e storie.

Categorie
Autori in evidenza News Rassegna stampa

Presentazione de La notte fosforescente a Montone

Il Festival e Premio Letterario “Parole a Braccio” accoglierà, venerdì 9 settembre alle ore 19, nel bellissimo contesto della Rocca di Braccio a Montone (PG), la presentazione del libro La notte fosforescente.
Le voci dell’autrice Anna Maria Farabbi e dell’attore Roberto Biselli, insieme alla musica scritta appositamente per il testo dal maestro Angelo Benedetti, porteranno al pubblico una storia speciale e di grande intensità.
Categorie
Autori in evidenza News Premi e riconoscimenti Rassegna stampa

La notte fosforescente vince il primo premio al Concorso Letterario Nazionale “Artisti” per Peppino impastato

Agosto si è chiuso con una bellissima notizia. La notte fosforescente di Anna Maria Farabbi si è classificata al primo posto, nella sezione racconti brevi, del Concorso Nazionale Letterario “Artisti” per Peppino Impastato. La premiazione si svolgerà a Roma il 1 ottobre. http://www.salvatorelanno.it/concorso-nazionale…/

Categorie
Autori in evidenza News Rassegna stampa

Concorso Microeditoria di qualità: i lettori bresciani scelgono i testi migliori

La notte fosforescente di Anna Maria Farabbi partecipa al Concorso Microeditoria di qualità

Sono 780 i libri distribuiti nelle biblioteche, in attesa della valutazione dei lettori

Quattro categorie, sette premi: a inizio novembre, all’interno della cornice della ventesima edizione della Rassegna della Microeditoria italiana, ci saranno le premiazioni dei titoli migliori tra quelli partecipanti al concorso che vedrà coinvolti per tutta estate i lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana. Per il tredicesimo anno consecutivo, l’Associazione L’impronta di Chiari e il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano promuovono il concorso che ha come obiettivo quello di far emergere i titoli più significativi pubblicati dai piccoli – o piccolissimi – editori italiani partecipanti all’iniziativa.

«Il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano – commenta la Presidente del Sistema, Manuela Savoldini promuove e sostiene con piacere l’iniziativa posta in essere. Dare la possibilità agli utenti della Rete di scegliere i volumi esposti sugli scaffali, li rende parte attiva di un processo decisionale. Avvicinare i lettori a testi nuovi è un obiettivo importante che deve essere sostenuto e raggiunto e quale miglior luogo delle Biblioteche può contribuire a questo? La diffusione di pubblicazioni di piccole case editrici, che difficilmente trovano spazio sui ripiani delle librerie – conclude la Presidente – è in linea con la nostra volontà di far emergere queste pubblicazioni, con l’augurio che possano diventare cultura per e di tutti». 

Durante tutta la prima fase del concorso, gli attori principali saranno i lettori della Rete Bibliotecaria Bresciana. Dopo aver preso a prestito i libri partecipanti in una qualsiasi delle oltre 200 biblioteche di città a provincia (l’elenco completo è disponibile all’indirizzo:  opac.provincia.brescia.it/library/sudovest/microeditoria-di-qualita/concorso-2022), i lettori sono chiamati a giudicarli letto attraverso la compilazione di una scheda di valutazione, cartacea – da riconsegnare al bibliotecario – oppure online. Da settembre entrerà poi in gioco una giuria ristretta, coordinata da Paolo Festa, presidente de L’Impronta, composta da persone a vario titolo legate al mondo del libro.

Complessivamente sono 130 i titoli in concorso, suddivisi nelle quattro categorie Narrativa, Saggistica, Bambini, Ragazzi. I premi saranno però più numerosi, oltre ai migliori titoli di ciascuna categoria, verranno assegnati alcuni riconoscimenti particolari. Fondazione Cogeme selezionerà il titolo che in maniera più efficace divulga o racconta attenzione e sensibilità per ambiente e cultura del territorio. Una giuria di qualità coordinata da Brescia si legge – un progetto collettivo ed aperto di promozione culturale, dedicato ai libri che raccontano Brescia e la sua provincia – premierà il miglior titolo pubblicato nei 18 mesi precedenti il concorso, libro ambientato o che riguarda Brescia e la sua provincia. Infine, i ragazzi dell’Istituto superiore Gigli di Rovato assegneranno il “Premio giovani” all’opera che maggiormente li avrà coinvolti.

Oltre ai sette premi, verranno assegnati i “Marchi Microeditoria di Qualità”, una sorta di bollino di qualità che aiuti i lettori a scegliere a colpo sicuro i titoli da leggere al di fuori del circuito mainstream degli editori che più facilmente si trovano in commercio. Gli editori che guadagneranno i riconoscimenti riceveranno la comunicazione ufficiale dalla Segreteria del Concorso in tempo utile per partecipare alla ventesima edizione della Rassegna (intitolata “Libri come ponti”), in programma a Chiari dall’11 al 13 novembre.

«Quello legato alla Microeditoria – spiega Paolo Festa – è un concorso che ha la particolarità di non essere rivolto agli autori, ma agli editori: ai lettori delle biblioteche e ai giurati è chiesto di non valutare solo la storia o l’abilità e la competenza di chi ha scritto, ma di guardare al libro come prodotto editoriale nella sua complessità. E questo tipo di valutazione, anche da parte dei ragazzi degli istituti superiori, che vengono accompagnati in questo da insegnanti appassionati, ingenera nel lettore un modo più consapevole di accostarsi alla lettura».

Complessivamente le copie entrate nel catalogo della Rete Bibliotecaria in questa edizione del concorso sono 781. Per alcuni titoli, 41 su 130, gli editori hanno messo a disposizione gratuitamente la versione online, scaricabile alla pagina web del concorso, in modo che al concorso possano partecipare attivamente lettori o gruppi di lettura, di tutta Italia. Una curiosità: era dal 2015 che i titoli partecipanti non erano così numerosi: «I tanti titoli in concorso – commenta la direttrice della Rassegna della Microeditoria, Daniela Mena – confermano da un lato che esiste un bisogno, a cui il premio Microeditoria di qualità dà risposta, dall’altro che il premio ha guadagnato autorevolezza negli anni. Importanti anche le preziose collaborazioni territoriali, che aiutano a crescere. Davvero un bel segno, anche in vista del ventennale della Rassegna». Buone letture.

 

Categorie
in evidenza Libro del mese News Rassegna stampa

Nuova uscita. Manteia. Lingua da un mondo astratto

Bellissime favole africane accompagnate dalla saggezza popolare, da canti e rituali che abbracciano il mondo, l’uomo e la natura.

Giovedì 9 giugno a Bologna al Museo della Musica alle ore 18.30 una speciale presentazione accoglierà questa speciale pubblicazione che ha catturato sulla carta la voce della lontana e vicina Africa.

Categorie
Autori in evidenza News Rassegna stampa

Il Sogno di Bilù al Museo del vetro di Piegaro

Un iniziativa da non perdere sabato 21 al Museo del Vetro, leggeremo insieme all’autrice il libro per bambini “IL SOGNO DI BILU'”, un libro indicato per bambini dai 5 agli 8 anni📖
🎨Al termine della lettura realizzeremo il personaggio del libro con la tecnica della vetrofusione.
📚Per chi fosse interessato è anche possibile acquistare il libro!

Categorie
in evidenza News Rassegna stampa

Kaba edizioni parteciperà a Bookpride 4-5-6 Marzo

Categorie
in evidenza News Rassegna stampa

Anche Kaba edizioni parteciperà all’iniziativa Libriamoci

Categorie
in evidenza News Rassegna stampa

Reading Ambassador il 3 novembre

3 novembre – ore 11: Fascia 6-16 anni
con Camelozampa, Albero delle Matite, Kaba Edizioni, Uovonero
https://milano.biblioteche.it/library/sistema-bibliotecario-milano/cal/crescere-con-i-libri-webinar-3/

 

La Direzione Cultura – Area biblioteche e la Direzione Educazione – Area Servizi all’Infanzia del Comune di Milano collaborano ad un percorso formativo dedicato alla figura del Reading Ambassador: un’educatrice o un educatore appassionato di lettura per bambini da 0 a 6 anni, che si pone l’obiettivo di diffondere il valore della lettura dentro e fuori la scuola. Attualmente i Reading Ambassador sono circa 320.

ADEI vuole inserirsi nel percorso formativo dei Reading Ambassador e dei bibliotecari per far conoscere le novità editoriali, gli autori e gli illustratori, il catalogo e lo spirito editoriale dei soci, e approfondire i percorsi tematici bibliografici dedicati alle diverse fasi evolutive del bambino, estendendo la medesima proposta dedicata alle fasce di età dai 6 ai 16 anni.

📚 Il percorso per la presentazione delle novità editoriali 0-6 anni dedicato a Reading Ambassasor e bibliotecari prevede un programma di 4-5 webinar, 4 incontri a tema, 8 incontri con autori/illustratori.
📚 Il percorso di presentazione delle novità 6-16 anni ai bibliotecari e agli insegnanti delle scuole collegate consiste invece in un programma di 6 webinar e 10 incontri con autori/illustratori.

Crescere con i libri: percorso formativo sull’editoria per bambini e ragazzi

Categorie
in evidenza Libro del mese News Rassegna stampa

La notte fosforescente di Anna Maria Farabbi a Corciano

Giovedì 21 ottobre alle ore 17 alla Biblioteca Gianni Rodari di Corciano arriverà La notte fosforescente.

Un’elfa

La notte fosforescente: esperienza dell’ascolto tra la voce di un’elfa e gli strumenti.