La nuvola a forma di castello

8,00

Dimitrij Afanasjev è un bambino bielorusso, ospite di un orfanotrofio. Vittima innocente, come molti bambini, dell’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, ha perso i genitori e l’unico legame che gli è rimasto della sua vita familiare è un libro di fiabe. Dimitrij, per sfuggire alla realtà, si è identificato con il protagonista di una di queste, che rilegge continuamente, cercando contatti tra fiaba e vita quotidiana. Il racconto narra del viaggio che intraprende, con altri bambini, verso l’Italia, per un mese di vacanza e cure, lontano dai luoghi contaminati in cui è costretto a vivere. Sarà un viaggio che mescolerà fiaba e realtà, finendo per confonderle e fonderle in un finale dove ogni conflitto psicologico del bambino verrà risolto.

Categoria:

Descrizione

Riconoscimenti: Vincitore del Premio Arpino 2015

Due storie, quella di Dimitrij, figlio di zar che si scontra con una perfida baba-yaga che gli rapisce i genitori per imprigionarli in una nuvola a forma di castello, e quella di un altro Dimitrij, ai giorni nostri, orfano di genitori rapiti da un’altra forza malefica, quella della radioattività scaturita dalla centrale nucleare di Cernobyl. Due storie che finiranno per confondersi e in questo modo sconfiggere ogni forza negativa e ricreare l’equilibrio perduto di una vita spezzata in due.